Il giovedì delle cose altre, settima puntata

E come ogni giovedì, parliamo di cose che non sono fotografia ma che secondo me c’entrano con la fotografia.

Cominciamo con un libro sullo spazio colore RGB. Niente numeri o dettagli tecnici: si tratta semplicemente del lavoro dell’artista statunitense Tauba Auerbach, che ha stampato tre libri che rappresentano lo spazio RGB. Tre cubi di 8 pollici di lato, rilegati da Daniel E. Kelm, ogni volume contiene l’intero spettro, ma il dorso è allineato in modo da  tagliare lo spazio RGB secondo l’asse X,  Y o Z

Human eyes typically have three types of color receptor on their retinas, each sensitive to a different range of wavelengths of light. The colors associated with these wavelengths are approximately red, green, and blue. Because there are three types of color receptor, it is possible to map the visible spectrum in a three-dimensional spatial model by assigning red, green, and blue each to a dimension.

It is then possible to outline a cube in this space, where the values of red (R), green (G), and blue (B) are visible on a gradient scale of 0 to 100% in their respective directions. These gradients combine to create the RGB color space cube, a volume in which any color can be located by a set of three coordinates.

Uno dei miei appuntamenti fissi sul web, da anni, e’ XKCD. E’ una webcomic intelligente, divertente e spesso infinitamente poetica disegnata con le stick figure.
La vignetta di oggi e’ di un altro pianeta. Perche’ vederla cosi’ non vi dice niente, ma se cliccate qui, potete cominciare a esplorare l’ultimo panel cliccando e trascinando e sembra essere infinito. Ovviamente non lo e’, se volete vedere l’intero mondo tutto a colpo d’occhio potete farlo qui. Ma fatelo dopo, quando avete scoperto le cose che ci sono in giro per conto vostro.

una nuvola interattiva fatta di lampadine, 6000 per essere precisi (di cui 1000 funzionanti e 5000 bruciate, donate dal pubblico). L’opera è di  Caitlind r.c. Brown ed era parte della notte bianca di Alberta (Canada) che si è tenuta il 15 settembre. Vorrei vedere la bolletta della luce…

CLOUD: An Interactive Sculpture Made from 6,000 Light Bulbs from Caitlind r.c. Brown on Vimeo.

(foto di Chris Gray)

La città di Kolmanskop, in Namibia è un’ex città di minatori abbandonata. Le case sono state invase dalla sabbia del deserto e l’idea di essere in un posto del genere con una macchina fotografica e un piano mi fa partire la salivazione.

Se devo pensare a una collaborazione dei sogni, credo che  Cornelia Konrads sarebbe sicuramente nella mia short list. Le sue installazioni sono piccoli pezzi di magia. Immaginate di passeggiare e di trovarvele davanti, senza che nessuno vi abbia detto che sono li’.

About the author
Faccio foto, dormo troppo poco
13 Responses
  • Lawrence Oluyede on 20 settembre 2012

    Ricordo delle foto di Tim Walker scattate in quella casa, è una location da sogno :-) http://bit.ly/T81rM3

    Reply
  • Carla on 20 settembre 2012

    A proposito di nuvole : http://www.berndnaut.nl/works.htm

    Reply
    • Bruko on 21 settembre 2012

      che figata!!!!!
      Grazie per il link!

      Reply
  • Simone Becchetti on 21 settembre 2012

    le ultime installazioni mi hanno fatto venire in mente questo posto in trentino che ho visto quest’estate:
    http://www.artesella.it/

    decisamente fiabesco. :) c’è anche l’installazione di una camera oscura in pietra con foro stenopeico e la proiezione delle dolomiti ribaltate sulla parete.

    Reply
    • Bruko on 21 settembre 2012

      non sapevo nemmeno che esistesse! Grazie per il link, direi che una passeggiata la vale di sicuro

      Reply
      • Simone Becchetti on 21 settembre 2012

        prego! si una passeggiata la vale, le foto non rendono minimamente l’idea di cosa sia quel posto.

        Reply
        • Anna on 22 settembre 2012

          Ma possibile che in Trentino facciano SEMPRE cose fighe? Le VOGLIO anche al Parco Lambro!

          Reply
  • effemmeffe on 21 settembre 2012

    io xkcd lo amo per i due quadrati completamente bianchi e i due quadrati completamente neri che ha messo nel disegno: secondo me la genialità è tutta lì.
    segnalo quello che secondo me il modo migliore per vederlo: http://xkcd-map.rent-a-geek.de/#5/1.121/1.055

    Reply
    • Bruko on 21 settembre 2012

      ottimo link, grazie!

      Reply
  • luigi on 13 maggio 2013

    Non mi capita mai di fare commenti sui blog che leggo, ma in questo caso faccio un’eccezione, perch

    Reply
    • Bruko on 13 maggio 2013

      oh noes! Non si fanno eccezioni, è come prendere un caso difficile a un giorno dalla pensione in un B movie poliziesco!
      Un minuto di silenzio per luigi

      Reply
Comment on this post


5 + = dieci